Vai al contenuto principale

Scuola di Specializzazione in Farmacia Ospedaliera - SSFO

Scuola di Specializzazione in Farmacia Ospedaliera

L’ammissione alla scuola è subordinata ad un concorso per titoli ed esami secondo quanto previsto dall’art. 13 del D.P.R. 162/82.
Il concorso consiste in una prova scritta e una prova orale. La modalità di presentazione della domanda, le informazioni sullo svolgimento e il calendario delle prove di ammissione sono contenute nel bando.

Bando e modulistica

Materiale utile

Sottomissione domande

  • dal 13 luglio 2023 ore 9.30 all'8 settembre 2023 ore 15.00

Prove

  • Prima prova (scritta): 19 settembre 2023 ore 11 presso Aula Grigia Torino Esposizioni C.so Massimo d'Azeglio 15 Torino
    Risultati: Elenco ammessi alla prova orale (pubblicato il 20 settembre 2023)

  • Seconda prova (orale) con verifica della lingua inglese: 26 settembre 2023 ore 10 presso Aula Grigia Torino Esposizioni C.so Massimo d'Azeglio 15 Torino

In considerazione del numero dei candidati ammessi all'orale la prova orale potrà avere luogo anche il giorno successivo 27 settembre 2023 ore 10 presso Aula Grigia Torino Esposizioni C.so Massimo d'Azeglio 15 Torino.
Si raccomanda di consultare il presente sito nei giorni immediatamente antecedenti le prove per prendere visione di eventuali modifiche di aule e/ o di altre comunicazioni.

Segreteria

emai: specializzazione.farmaciaospedaliera@unito.it
tel: +39 011.670.5575

Direttore

Vice-Direttrice

Segretaria

La Scuola di Specializzazione in Farmacia Ospedaliera (SSFO) ha lo scopo di assicurare la formazione dello specializzando negli ambiti professionali necessari alla governance del farmaco presso le strutture Ospedaliere e dei Servizi Territoriali del SSN.
Fornisce un titolo indispensabile per accedere alle carriere nei servizi farmaceutici di ASL e ASO. È aperta ai laureati in Farmacia ed in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche che abbiano conseguito il diploma di abilitazione all'esercizio professionale.

Requisiti di ammissione

Possono accedere alla Scuola i laureati specialisti in Farmacia e Farmacia Industriale (Classe 14/S), i laureati magistrali
in Farmacia e Farmacia Industriale (Classe LM-13) e i laureati del vecchio ordinamento in Farmacia e in Chimica e
Tecnologia farmaceutiche in possesso dell'abilitazione all'esercizio della professione di Farmacista.

Il numero dei candidati da ammettere al primo anno della Scuola di specializzazione in Farmacia Ospedaliera è
fissato in un massimo di 13 unità.
La Scuola ha una durata di 4 anni, non suscettibili di abbreviazione.

Lo specialista in Farmacia Ospedaliera deve possedere conoscenze teoriche, scientifiche e professionali di farmacia clinica, farmacoterapia ed utilizzo delle tecnologie sanitarie, di farmacoeconomia e di legislazione sanitaria, utili all'espletamento della professione nell'ambito delle strutture ospedaliere e territoriali dell'SSN. Sono specifici ambiti di competenza la gestione di farmaci e dispositivi medici, la produzione di farmaci, l'informazione e documentazione sul farmaco, la vigilanza sui prodotti sanitari e sull'esercizio farmaceutico.

Gli obiettivi formativi sono distinti in:

  • obiettivi formativi integrati, per l'acquisizione della competenza professionale nelle discipline caratterizzanti l'Area Farmaceutica (responsabilità professionale del farmacista;
    legislazione farmaceutica; organizzazione e gestione dei servizi farmaceutici; programmazione di interventi specifici in campo sanitario)
  • obiettivi formativi di base, per l'acquisizione di conoscenze di tipo biologico e medico (valutazione della farmacoterapia; attività di farmacovigilanza; farmacoepidemiologia;
    tecnologia dei medicinali; galenica clinica; preparazione, conservazione ed utilizzo dei prodotti della salute)
  • obiettivi formativi della tipologia della Scuola, per l'acquisizione di competenze finalizzate alla ricerca (utilizzo di banche dati per la definizione di prontuari terapeutici e  linee-guida; verifica di efficacia, sicurezza, costi delle tecnologie;
    normativa e valutazione dei protocolli sperimentali; conoscenza di farmacocinetica, farmacodinamica, e tossicologia;
    conoscenza delle metodiche di controllo di qualità analitico e microbiologico di medicinali;
    competenze per la realizzazione di studi di Farmacoutilizzazione, Farmacoepidemiologia, Farmacovigilanza e Farmacoeconomia; conoscenze di nutrizione artificiale, terapie oncologiche, di supporto, del dolore; conoscenza delle normative nazionali e comunitarie nel settore farmaceutico)
  • obiettivi affini o integrativi, per l'acquisizione di conoscenze interdisciplinari (management sanitario; norme legislative; organizzazione sanitaria; gestione dei sistemi informativi dei servizi farmaceutici; conoscenza della lingua inglese).

La formazione dello specializzando prevede, inoltre, la partecipazione assistita ad attività professionalizzanti obbligatorie presso le strutture Farmaceutiche Ospedaliere e Territoriali del SSN.

Sono attività professionalizzanti obbligatorie nell'ambito della Farmacia Ospedaliera:

  • Informazione e documentazione scientifica.
  • Farmacovigilanza e vigilanza sui dispositivi medici.
  • Gestione del farmaco e dei dispositivi medici.
  • Sperimentazione Clinica.
  • Preparazione dei medicinali in farmacia secondo F.U.

Sono attività professionalizzanti obbligatorie nell'ambito della Farmaceutica Territoriale

  • Partecipazione ad interventi di vigilanza ispettiva e controlli tecnici nelle farmacie aperte al pubblico.
  • Partecipazione all'erogazione agli utenti del SSN di medicinali.
  • Partecipazione a procedimenti istruttori degli Atti amministrativi in tema di farmacie e

distribuzione all'ingrosso dei medicinali.

  • Monitoraggio dei dati di prescrizione attraverso l'interrogazione di banche dati.
  • Analisi di alcuni esempi della costruzione e monitoraggio dei progetti obiettivo per il

miglioramento dell'appropriatezza prescrittiva e la razionalizzazione della spesa farmaceutica.

Sono attività professionalizzanti obbligatorie:

  • Partecipazione a corsi di aggiornamento e congressi con tematiche pertinenti al percorso formativo;
  • Partecipazione ad almeno uno studio multicentrico;

Il Consiglio della Scuola può determinare percorsi elettivi di alta specializzazione, a scelta dello studente, nei seguenti ambiti:

  • Farmacia Ospedaliera
  • Farmaceutica Territoriale

Gli sbocchi professionali sono rappresentati dal ruolo di dirigente di I e II livello nel settore della Farmacia delle istituzioni ospedaliere e Farmacia delle istituzioni operanti nel territorio del SSN.
Il conseguimento del diploma consente l'assunzione della qualifica di specialista. 

La figura del Farmacista Ospedaliero si colloca nell'ambito delle professioni di area sanitaria ed in particolare nell'ambito della gestione del farmaco in strutture farmaceutiche ospedaliere e territoriali del Servizio Sanitario Nazionale. Sono specifici ambiti di competenza la gestione dei farmaci e dei dispositivi medici, la produzione di farmaci anche a carattere sperimentale, l'informazione e la documentazione sul farmaco, la vigilanza sui prodotti sanitari, la vigilanza sull'esercizio farmaceutico.

A partire dall'a.a. 2014-15 l'ordinamento degli studi della Scuola di Specializzazione in Farmacia Ospedaliera è regolato dal Decreto Interministeriale del 4 febbraio 2015 n. 68.

La scuola di specializzazione in FARMACIA OSPEDALIERA prevede l'acquisizione di 240 CFU articolati su 4 anni di corso, di cui almeno 168 CFU sono riservati ad attività professionalizzanti volte alla maturazione di specifiche capacità professionali nell'ambito delle attività elettive pratiche e di tirocinio di Farmacia ospedaliera e Farmaceutica territoriale.
Le restanti attività formative sono articolate in attività di base, attività caratterizzanti, attività affini o integrative, attività elettive a scelta dello studente ed attività finalizzate alla prova finale. A loro volta le attività sono articolate in ambiti omogenei di sapere caratterizzati dai rispettivi settori scientifico disciplinari.
É comunque riservato all'ambito specifico corrispondente alla figura professionale, cui è finalizzato il corso di specializzazione, il 70% dei crediti presenti nelle attività caratterizzanti.
La Scuola di Specializzazione in Farmacia Ospedaliera riserva un numero di 15 crediti alle attività di base. Alle attività caratterizzanti sono riservati un numero di 195 CFU, alle attività multidisciplinari affini o integrative 15 CFU, alle altre attività non meno di 5 CFU.
Il Consiglio della Scuola ha la facoltà di assegnare un numero pari a 50 CFU alle attività elettive a scelta dello studente al fine di consentire l'acquisizione di una specifica competenza di specializzazione avanzata e settoriale nell'ambito dei vari campi del sapere specifici delle singole tipologie elettive della specializzazione. Tali CFU vengono acquisiti per il 70% in attività didattiche professionalizzanti.
Alla preparazione della prova finale sono riservati 10 CFU.

Insegnamenti 

Materiale didattico

Il materiale didattico è disponibile sulla piattaforma e-learning della Scuola di Specializzazione in Farmacia Ospedaliera

Struttura Tipologia struttura Sito web
ASL AT (Asti) S.O.C. Farmacia Ospedaliera
S.O.C. Farmacia Territoriale
Sito
ASL CN1 (Cuneo, Mondovì, Savigliano) Servizio Farmaceutico Territoriale
Servizio Farmaceutico Ospedaliero
Sito
ASL CN2 (Alba, Bra) Servizio Farmaceutico Territoriale
Servizio Farmaceutico Ospedaliero
Sito
ASL "Città di Torino" Servizio Farmaceutico Territoriale
Servizio Farmaceutico Ospedaliero
Centro Regionale di Documentazione sul Farmaco
Dipartimento del Farmaco
Sito
ASL TO3 (Rivoli, Collegno, Pinerolo) Servizio Farmaceutico Territoriale
Servizio Farmaceutico Ospedaliero
Sito
ASL TO4 (Ciriè, Chivasso e Ivrea) S.C. Assistenza Farmaceutica Territoriale (Ospedale di Chivasso)
S.C. Farmacia (Ospedale di Ivrea)
S.C. Farmacia Ospedaliera (Ospedale di Chivasso)
Sito
ASL TO5 (Chieri, Carmagnola, Moncalieri e Nichelino) Servizio Farmaceutico Territoriale
Servizio Farmaceutico Ospedaliero
Sito
Azienda USL della Valle d’Aosta Servizio Farmaceutico Territoriale
Servizio Farmaceutico Ospedaliero
Sito
ASO Ordine Mauriziano di Torino S.C. Farmacia Umberto I Sito
ASO S. Croce e Carle (Cuneo) S.C. Farmacia Sito
ASO S. Luigi Gonzaga (Orbassano) S.C. Farmacia Sito
Azienda Ospedaliera Città della Salute e della Scienza di Torino S.C. Farmacia Sito
Fondazione del Piemonte per l'Oncologia - IRCC CANDIOLO S.C. Farmacia Sito
Università degli Studi di Torino Dip. Scienza e Tecnologia del Farmaco Sito

Docenti

  • Abrate Paolo
  • Arpicco Silvia
  • Baldovino Simone
  • Baratta Francesca
  • Baldovino Simone
  • Baratta Francesca
  • Benetti Elisa
  • Bo Andrea
  • Bocca Claudia
  • Boscaro Valentina
  • Boschi Donatella
  • Brunitto Guendalina
  • Brusa Paola
  • Carabelli Valentina
  • Carli Daniela
  • Cattel Francesco
  • Cavalli Roberta
  • Cena Clara
  • Cerutti Eleonora
  • Collino Massimo
  • Cordero Chiara Emilia Irma
  • Di Franco Marisa
  • Fruscio Luigi
  • Gallarate Marina
  • Gallicchio Margherita
  • Giorgis Marta
  • Grimaldi Luisa
  • Guiducci Francesco
  • Lopiano Leonardo
  • Marcantoni Andrea
  • Medail Maurizio
  • Mengozzi Giulio
  • Migliaretti Giuseppe
  • Miglio Gianluca
  • Milla Paola
  • Oliaro Bosso Simonetta
  • Perlo Giorgia
  • Rolando Barbara
  • Rosa Arianna Carolina
  • Sansalvadore Fabio
  • Satolli Maria Antonietta
  • Senore Carlo
  • Spampinato Simona Federica
  • Spyrakis Francesca
  • Stella Barbara
  • Tamagno Elena
  • Traversi Deborah
  • Tullio Viviana Cristina

Fanno parte del consiglio i Rappresentanti degli specializzandi (indicati di seguito)

  • primo anno: Patricia Madalina Budau 
  • secondo anno: Andrea Manni
  • terzo anno: Simonetta Felloni
  • quarto anno: Carlotta Marchiaro
     

Ultimo aggiornamento: 03/05/2024 15:48

Location: https://farmacia.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!