Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

FAQ: risposte alle domande frequenti

Chimica e Tecnologia Farmaceutiche a.a. 2021-2022


I Corsi di Laurea magistrale a ciclo unico in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche e in Farmacia sono a numero programmato.
Il test d’ingresso è uno solo: il TOLC-F, erogato dal Consorzio CISIA ed è valido per entrambi i Corsi (sarà possibile, in fase di iscrizione, specificare il corso preferito).
Le fasi della selezione sono articolate nei seguenti due passaggi:

  1. sostenere il TOLC-F in via telematica nelle date previste per una qualsiasi delle Università che aderisce al CISIA;
  2. iscriversi al concorso di ammissione al Corso di Laurea magistrale a ciclo unico in CTF presso l'Università degli Studi di Torino attraverso la MyUniTo (Menù Iscrizione > Test di ammissione). La graduatoria verrà stilata sulla base dei punteggi acquisiti nel TOLC-F.

Per maggiori informazioni: requisiti di ammissione

I posti disponibili sono 90 totali, di cui:

  • 84 studenti comunitari e non comunitari;
  • 5 studenti non comunitari non residenti;
  • 1 studente/essa progetto Marco Polo.

Le date dei TOLC-F sono disponibili sul calendario TOLC-F (CISIA).

Il TOLC-F è composto da 50 quesiti suddivisi in 5 sezioni.
Le sezioni sono: Biologia (15 quesiti), Chimica (15 quesiti), Matematica (7 quesiti), Fisica (7 quesiti), Logica (6 quesiti).

Ogni risposta esatta concorrerà per punti 1 alla formazione del punteggio finale, ogni risposta non data sarà valutata zero punti, ogni risposta errata comporterà una penalità di 0,25 punti.

Al termine del test è presente una sezione di 30 quesiti per la prova della conoscenza della Lingua Inglese: i candidati devono rispondere ai quesiti di questa sezione che però non verrà valutata ai fini della graduatoria finale.

Sì, la sede scelta non è influente. Una volta sostenuto il TOLC-F è possibile utilizzarlo per tutti i Corsi di Laurea magistrale in CTF o Farmacia che lo richiedono in fase di ammissione.

Sì, ma al di sotto dei punteggi minimi indicati dal corso di laurea magistrale le matricole dovranno seguire i corsi di riallineamento sulla piattaforma Orient@mente. Nel caso specifico della sezione di Logica, il non raggiungimento del punteggio minimo richiede l’obbligatorietà del percorso Passport.UniTo; la stessa procedura si applica laddove ci siano due discipline insufficienti.

I punteggi minimi sono:
8 punti per Chimica, 8 punti per Biologia, 4 punti per Fisica e 4 punti per Matematica, 3 punti per Logica.

Per prepararti al test d'ingresso sono sufficienti i libri di testo e le nozioni acquisite durante gli anni di scuola secondaria di secondo grado. È inoltre caldamente consigliato consultare il Syllabus, in cui sono specificati gli argomenti necessari al superamento del test: struttura della prova e syllabus TOLC-F sul sito del cisia.

Sì, volendo è possibile, in quanto gli argomenti richiesti al test di CTF sono trattati anche nei manuali di preparazione per il test di Medicina, anche se si ritiene più utile esercitarsi con le simulazioni del TOLC-F.

Il riconoscimento dei CFU acquisiti a CTF sarà di competenza della Commissione didattica del corso di laurea magistrale in Medicina.

Si, ci sono due diverse possibilità di passaggio da CTF a Farmacia

  1. a seguito di scorrimento della graduatoria (le informazioni specifiche sono pubblicate sul Bando di ammissione)
  2. dopo il primo anno (consulta le informazioni sugli Esoneri)

Il corso di Laurea magistrale in CTF prepara il chimico tecnologo farmaceutico, professionista in grado di comprendere l'attività di una molecola a partire dalla sua struttura chimica, conoscere le relazioni struttura-attività, indicare le corrette strategie sintetiche e formulative.

Il corso di Laurea magistrale in Farmacia prepara la figura professionale del farmacista, a cui si richiede la conoscenza della corretta posologia dei farmaci, degli effetti collaterali, delle possibili interazioni e la comprensione dei meccanismi attraverso i quali i farmaci modificano gli eventi fisiopatologici. Il farmacista deve inoltre avere capacità organizzative, buona dialettica, attitudine alle relazioni interpersonali e doti di empatia.

Il corso di laurea in Biotecnologie è un corso triennale che fornisce le conoscenze di base ed avanzate dei sistemi biologici e le competenze tecnologiche per esercitare attività di ricerca e sviluppo nei diversi settori biotecnologici.

Il corso di Laurea Magistrale in CTF ha la durata di cinque anni ed è volto alla preparazione di una figura professionale nel campo dell'industria, in primo luogo farmaceutica, ma anche cosmetica, alimentare, erboristica, chimica attraverso un vasto approccio multidisciplinare.

Il corso di Laurea Magistrale in CTF permette allo/a studente/essa di laurearsi con l’indirizzo Biotecnologico, incrementando così le sue competenze nel settore.

Passport.UniTo è un percorso online per il rafforzamento delle “soft skills” che prevede attività di auto-riflessione, letture-lezioni, esercitazioni on-line, video e una prova finale sulle attività svolte per ricevere un attestato di frequenza del percorso.

Per ulteriori informazioni: percorso Passport.UniTo.

L’Università eroga un servizio di tutorato per le matricole gestito da studenti/esse senior (Tutor matricole)

Puoi rivolgerti ai/alle tutor per:

  • informazioni sui servizi di UniTO;
  • supporto nel raccordo con i docenti, con gli organi accademici e con la segreteria studenti;
  • compilazione del piano carriera;
  • informazioni di carattere logistico e amministrativo.

Per informazioni e approfondimenti: Tutorato matricole

Per gli studenti con una disabilità temporanea o permanente e per gli studenti con disturbi specifici di apprendimento (DSA) l’Università di Torino mette a disposizione ausili di tipo tecnico e/o didattico e servizi specializzati, individuati sulla base di specifici bisogni, che sono disponibili dal momento in cui si sceglie il corso di studi fino alla laurea e anche oltre, con i percorsi post-lauream.
Per maggiori informazioni: Accoglienza studenti con disabilita e DSA

La sede si trova in via Giuria 9, a Torino.
Per informazioni sull’ubicazione delle aule: Aule e laboratori

Le attività di laboratorio si svolgono al Centro dell’Innovazione ubicato in Via Quarello 15/A a Torino. L’Università offre un servizio di navetta gratuita da Torino Esposizioni alla sede dei laboratori nei giorni di laboratorio.
Generalmente le attività di laboratorio durano dalle 9 alle 18, per circa una settimana (la durata può variare a seconda del corso).

L’ anno accademico viene diviso in due semestri.

Il primo semestre ha la seguente durata:

  • primo anno: da metà ottobre a metà gennaio;
  • secondo e terzo anno: da metà settembre a metà gennaio.

Il secondo semestre ha la seguente durata:

  • da fine febbraio a fine giugno.

Tipicamente al mattino lo/a studente/essa è impegnato con lezioni (9-13); talvolta ci possono essere delle lezioni al pomeriggio (14-16). Il restante tempo lo impiega studiando: lo studio richiede, oltre ad una buona memoria, una continua necessità di ragionamento, utile per comprendere nel profondo le nozioni apprese durante le lezioni e saperle mettere in pratica in sede d’esame.
Per ottenere dei buoni risultati, è necessaria costanza e un’accurata organizzazione del tempo: il corso di laurea magistrale è impegnativo, ma permette di sviluppare soft skills che si riveleranno utili nel contesto lavorativo.

Non è obbligatoria la frequenza delle lezioni, ma è obbligatoria la frequenza dei laboratori, delle lezioni propedeutiche ai laboratori e di ogni altra attività indicata esplicitamente dal docente. È obbligatorio frequentare le lezioni di inglese.

Le lezioni vengono erogate tramite le piattaforme Webex o Kaltura Video Package per Moodle.

Consulta il piano di studi

Gli indirizzi professionalizzanti disponibili sono:

  • indirizzo Farmaceutico-Alimentare;
  • indirizzo Biotecnologico;
  • indirizzo Tecnologico-Industriale Farmaceutico e Cosmetico.

Dal punto di vista degli insegnamenti, i primi due anni sono molto simili in entrambi i corsi di Laurea magistrale, e prevedono materie di base quali Chimica Organica, Chimica Analitica, Anatomia etc.

Negli anni successivi il corso di CTF si incentra maggiormente sulla Chimica: si approfondisce lo studio della Chimica organica e le sue applicazioni con gli insegnamenti di Chimica organica II e Metodi Fisici in Chimica Organica; si studiano i farmaci sia dal punto di vista della loro struttura (in Chimica Farmaceutica), sia per la loro attività (Farmacologia e Farmacoterapia).

Il corso di Farmacia, invece, si distingue per gli insegnamenti di Botanica farmaceutica e Metabolismo II vegetale, Fisiologia della nutrizione e Igiene, assenti nel corso di CTF.

Molti insegnamenti sono presenti in entrambi i Corsi di Laurea magistrale, ma cambia è l’approccio con cui sono affrontati, che per CTF tiene maggiormente conto degli aspetti tecnologici e di ricerca.

Al primo anno è presente un corso di Matematica e Statistica, in cui vengono fornite allo/a studente/essa le nozioni di base che serviranno nei corsi successivi. Gli argomenti di Matematica più complessi possono ripresentarsi in altri insegnamenti, ma solo in forma di dimostrazioni teoriche: ai fini pratici le capacità matematiche richieste sono piuttosto basilari.

Per quanto riguarda la Fisica, al primo anno viene affrontata nella sua forma ‘classica’. Lo studio della Fisica prosegue, con Chimica Fisica al secondo anno, e Metodi Fisici in Chimica Organica al terzo: in questi ultimi due casi, la Fisica ricopre un ruolo secondario nell’insegnamento, in quanto le nozioni di base apprese nel corso del primo anno servono per la piena comprensione degli insegnamenti degli anni successivi.

Le basi di Chimica necessarie agli insegnamenti del corso di laurea magistrale in CTF sono fornite attraverso gli insegnamenti del primo e del secondo anno, quali ad esempio Chimica Generale ed Inorganica (I anno), Chimica Analitica (I anno), Chimica Organica I (II anno).
Le conoscenze personali costituiscono uno strumento aggiuntivo che potrà essere utile ai fini della comprensione della Chimica, ma non sono una prerogativa necessaria o indispensabile.

Le attività libere sono degli insegnamenti a scelta che integrano il piano formativo, previste al IV anno.

La compilazione online del piano carriera consente di scegliere le attività didattiche erogate dal Corso di laurea magistrale al fine di poter sostenere i relativi esami nelle previste sessioni di appello.

EduMeter è un questionario obbligatorio che permette allo/a studente/essa di valutare i singoli insegnamenti in modo anonimo, al fine di contribuire al miglioramento dell’insegnamento universitario. La mancata/errata compilazione del questionario implica il non poter sostenere gli esami.

Per ogni insegnamento ci sono 8 possibilità di appelli ordinari.

Gli appelli ordinari sono suddivisi in due sessioni:

  • invernale: da metà gennaio a metà febbraio;
  • estiva: da metà giugno a metà settembre.

Inoltre, sono previste due sessioni di appelli straordinari nei 3 giorni di sospensione didattica prima delle festività natalizie e nei 3 giorni di sospensione didattica dopo le festività pasquali.

Gli appelli straordinari sono concessi a discrezione dei docenti.

L’esito di un esame può essere accettato o rifiutato, a discrezione dello/a studente/essa.
Nel caso di esame scritto, dopo comunicazione dell’esito allo/a studente/essa, il voto può essere rifiutato entro 5 giorni. Dopo tale periodo, vale il “silenzio assenso”, e il voto verrà registrato in carriera.

Nella sede di via Giuria 9 al primo piano è presente la biblioteca “Icilio Guareschi”, in cui si possono reperire facilmente libri di testo utili allo studio. Gli orari di apertura (ad oggi è necessario prenotarsi per poter accedere al servizio) sono consultabili alla pagina riapertura al pubblico delle sale (www.bibliosdn.unito.it).

Un’altra possibilità è la biblioteca EDISU, che si trova sempre a Torino all’interno della sala studio Michelangelo Buonarroti (piano interrato). Per orari e informazioni: prestito testi universitari (www.edisu.piemonte.it).

Unito mette inoltre a disposizione il servizio bibliopass, che permette di accedere a riviste/libri di testo in formato digitale tramite accesso con le credenziali universitarie. Consulta  la lista del materiale disponibile.

La sede di via Giuria 9 mette a disposizione una sala studio per gli/le studenti/esse che vogliano consumare il proprio pranzo/studiare.
È presente, inoltre, un servizio di ristorazione gestito da EDISU, di cui si può usufruire a tariffe agevolate in base a requisiti economici e di merito, per maggiori informazioni: residenze e mense sul sito di Ateneo.

Il tirocinio è un’attività a frequenza obbligatoria della durata di 3+3 mesi da svolgersi in una Farmacia aperta al pubblico o in una Farmacia ospedaliera con la supervisione di un Tutor professionale e di un Tutor universitario. Il tirocinio può essere svolto secondo le seguenti modalità:

  • sei mesi continuativi a tempo pieno (30 CFU) in una farmacia aperta al pubblico, (privata o pubblica)
  • due periodi di tre mesi ciascuno (15 CFU): il tirocinio, svolto in due periodi di tre mesi ciascuno, può essere effettuato in due diverse farmacie (privata, pubblica, oppure un trimestre in una Farmacia Ospedaliera).

Il tirocinio può essere iniziato dopo il termine delle lezioni del quarto anno, purché siano rispettati i requisiti indicati nel regolamento del corso di laurea magistrale.

Sì, è possibile. Se si è interessati ad effettuare una mobilità Erasmus per studio è necessario presentare una candidatura tramite il bando annuale.
Per maggiori informazioni: consulta la pagina Erasmus

La tesi consiste nella presentazione dell’attività di ricerca svolta nel corso della tesi sperimentale e nella discussione dei risultati ottenuti. La tesi sperimentale consiste in un lavoro di ricerca condotto dallo/a studente/essa per un periodo di almeno sei mesi sotto la guida di un docente; può essere eventualmente prolungata previo accordo con il docente stesso.

Essere fuori corso vuole dire che nel lasso di tempo dei cinque anni non si è riusciti a terminare gli esami previsti.

Le opportunità post-lauream sono comuni a CTF e Farmacia, e nello specifico sono:

  • Scuola di specializzazione in Farmacia ospedaliera (4 anni)
  • Master di II Livello in Scienza e Tecnologia dell’alimentazione e nutrizione umana (1 anno)
  • Master di II Livello in Farmacia territoriale "Chiara Colombo (1 anno)
  • Master di II Livello in Tecnologie Farmaceutiche e Attività Regolatorie (1 anno)
  • Dottorato in Scienze Farmaceutiche e Biomolecolari (3 anni).

Sì, con il servizio di Job Placement che favorisce i primi contatti con le aziende ed enti pubblici. Oltre ad un’attività di supporto, questo servizio organizza seminari di orientamento al lavoro, attiva tirocini formativi ed extracurricolari, organizza degli incontri tra laureati e aziende, segnala ai laureati offerte di lavoro e tirocinio.

Il profilo di una/un laureata/o CTF è poliedrico, e si adatta bene a diversi ruoli nell’ambito dell’industria farmaceutica, cosmetica ed alimentare.
Per maggiori informazioni: profili professionali

Sì, previo superamento dell’esame di abilitazione alla professione di farmacista (Esame di Stato) sia nelle farmacie di comunità (aperta al pubblico) sia nella farmacia ospedaliera (dopo aver frequentato la Scuola di Specializzazione in Farmacia Ospedaliera).

Sì, ma si deve essere in possesso dei requisiti curriculari minimi richiesti dal corso di laurea magistrale in Biotecnologie Mediche:
Requisiti di ammissione Biotecnologie mediche

La classe di laurea LM-13 (cui appartiene CTF) permette l'accesso a diverse classi di concorso, ma occorre verificare i CFU richiesti e seguire l'apposita procedura. Attualmente è necessario anche aver conseguito i 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

Facendo riferimento alle statistiche occupazionali di Almalaurea del 2019 (riferiti ai laureati del 2018), il tasso di occupazione è del 92,9%, mentre lo stipendio medio di una/un laureata/o in CTF è di 1464 euro.
Per maggiori informazioni: Condizione Occupazionale dei laureati (almalaurea)

Pagine correlate

Ultimo aggiornamento: 21/04/2021 09:19

Non cliccare qui!